In questa pagina i medici che abbiamo selezionato hanno deciso di inserire tutte le domande più comuni che ricevono dai loro pazienti riguardanti le operazioni di chirurgia estetica.

Sentitevi liberi di contattarci con la vostra domanda se non troverete risposta ai vostri quesiti in questa pagina.

Almeno sei mesi per permettere ai tessuti di stabilizzarsi dopo il trauma del parto. È consigliabile effettuare questo intervento solo dopo l’ultima gravidanza.

Esistono interventi specifici per la rimozione delle smagliature, come la microdermoabrasione e il peeling chimico, oppure il laser o l’Addominoplastica. È necessario ricordare che l’effetto principale dell’Addominoplastica non è la rimozione delle smagliature, ma grazie alla sua azione ha anche questo effetto.

In questi casi l’intervento più adatto è l’Addominoplastica, che rimuove la pelle in eccesso, elimina le smagliature e dona un muscolo tonico. Ha risultati immediati e garantiti al 100%, ma lo staff medico consiglia di effettuarlo solo dopo tutte le gravidanze desiderate, perché una successiva gravidanza potrebbe annullare gli effetti dell’operazione.

Il day hospital è quasi lo standard per ogni intervento di chirurgia estetica, permette tempi di recupero ottimali e una convalescenza più breve in un ambiente familiare come la propria casa. Ad ogni modo il medico, a sua discrezione, può prescrivere una notte in ospedale.

In caso di grasso e adipe in eccesso, come i cuscinetti di grasso, addome prominente, pancia e fianchi grossi, le maniglie dell’amore e in generale sulle zone del corpo che hanno troppo grasso.
Il medico può procedere con l’intervento solo se il grasso totale del corpo è superiore al 3% del peso.

Si, è necessario proteggerla dai raggi del sole per circa un anno. Altrimenti la cicatrice diventerà molto più visibile.

Dopo circa un mese il decorso post operatorio è completo, ad ogni modo si consiglia di aspettare ancora un paio di settimane in caso di sport di contatto.

È una procedura poco invasiva e con un recupero breve, ma è indicata solo alle persone giovani che necessitano, grazie alla loro età, di interventi leggeri. Per le persone che hanno passato i 50 anni si suggerisce di procedere con il lifting completo.

È una delle ultime tecniche di mastoplastica, che permette di inserire la protesi in modo da ottenere un risultato naturale e duraturo nel tempo. Inoltre è molto meno dolorosa rispetto a quella tradizionale.

È impossibile stabilire un prezzo fisso. Ogni paziente è un caso diverso con diverse necessità e una situazione iniziale unica. Il medico stabilità un prezzo dopo la prima visita.

Si, si tratta di due interventi molti diversi. La liposuzione consiste nell’aspirare il grasso in eccesso tramite una cannula e una pompa, mentre la lipo scultura usa le cannule per scolpire determinate aree del corpo.

Non esiste una dieta raccomandata, ma è consigliabile seguire alcuni principi come quello di avere un regime alimentare vario ed equilibrato, con fibre, proteine e amminoacidi essenziali. Si deve bere molto e iniziare una dieta, se necessario, solo alla fine del decorso post operatorio.

Si, esiste un intervento di chirurgia plastica chiamato Gluteoplastica. Si può aumentare il volume dei glutei tramite delle protesi in gel di silicone oppure usando il lipofilling, ovvero iniettando nei glutei il grasso in eccesso di altre parti del corpo. In entrambi gli interventi le cicatrici sono invisibili, l’intervento si effettua con anestesia locale o generale e con farmaci per il dolore.

Si può procedere a rimuovere le rughe senza problemi anche se il paziente è giovane, anzi, alcune tecniche, come la biostimolazione con iniezione di sostanze naturali è molto più efficace.

L’intervento prevede una sola incisione all’altezza dell’inguine, che può essere coperta con slip e mutandine.

Si, a partire da 5 anni di età, perché dopo quell’età le orecchie non crescono più.

Certo, nella prima visita ogni paziente potrà spiegare al chirurgo che tipo di seno desidera e il medico agirà di conseguenza mantenendo come scopo principale quello di offrire un seno naturale e proporzionato.

No, dopo l’intervento i tessuti e i vasi sanguigni subiscono dei traumi che possono generale del gonfiore. Per vedere i risultati si devono aspettare sei settimane.

Solitamente dopo qualche ora, in alcuni casi il giorno successivo o dopo qualche giorno, a seconda della tecnica usata, del tipo di intervento e dalla risposta del paziente.

Si, è un problema comune chiamato Ginecomastia, che è caratterizzato da eccessivo volume, asimmetria o rilassamento delle mammelle maschili. Si può risolvere con un intervento di chirurgia estetica.

Non è un intervento che mira alla perdita di peso. Il grasso viene aspirato per rimodellare le zone interessate, facendole apparire più snelle e toniche. Non è garantita la perdita di peso dato che il grasso contribuisce al volume del corpo e non al peso. Se si desidera solo perdere peso è consigliabile procedere con altri tipi di intervento.

Nel primo mese è necessario riposo e al massimo qualche passeggiata. Gli sport più leggeri possono essere ripresi dopo 6 settimane mentre quelli di contatto dopo tre mesi. In ogni caso è meglio evitare sport ed esercizi che stimolano i muscoli pettorali per diverso tempo.

Si, non si possono alzare le braccia, usarle per alzarsi o sedersi e sollevare pesi pesanti più di 1 Kg, la posizione per dormire deve essere supina e non si deve guidare per i primi giorni, specialmente in strade danneggiate e per viaggi lunghi.

I segni dell’operazione sono leggeri e scompaiono subito. Non lasciano cicatrici e il gonfiore è momentaneo. Il risultato finale sarà visibile dopo un anno ma i primi effetti appariranno dopo qualche giorno.

È un luogo comune. Di norma non è dolorosa e ha solo dei leggeri fastidi gestibili con antidolorifici e anti infiammatori.

Se l’accumulo di grasso è modesto e localizzato si può evitare la classica Addominoplastica e procedere con una liposuzione con liposcultura. Se il grasso è diffuso in tutto l’addome e ai fianchi è necessaria l’Addominoplastica. Se il grasso è nella zona tra ombelico e inguine si può procedere con una Mini Addominoplastica.

Si, la Rinoplastica risolve gli inestetismi del naso, mentre la Settoplastica risolve i problemi di respirazione come il setto deviato o i turbinati ipertrofici.

L’intervento si svolge con anestesia locale o generale. Il dolore è intenso nei primi giorni ma può essere gestito con antidolorifici.

Tutti gli interventi puoi ottenerli da 99€ al mese

Sai che gli interventi potresti concretizzarli anche in comode microrate da 99€ al mese?
Scopri se hai i requisiti per essere finanziabile clicca qui.
]***Acconsento al trattamento dei dati e approvo senza riserve privacy e policy